Edema polmonare nei cani

Sia le persone che gli animali domestici possono soffrire di edema polmonare (fluido nei polmoni), una condizione che di solito rivela una malattia di base. Tuttavia, questo solo sintomo può essere spaventoso e talvolta pericoloso per la vita. Se noti che il tuo cane tossisce o soffre di fiato, prendi immediatamente un appuntamento con il veterinario per dedurre se la condizione è cardiogena (che origina nel cuore) o non cardiogena. Le forme cardiogene di edema polmonare possono essere fatali, quindi più velocemente lo tratti, migliore sarà la prognosi.

Che cos'è l'edema polmonare?

L'edema polmonare si riferisce a una condizione in cui gli alveoli (piccoli gruppi di sacche d'aria nei polmoni) si riempiono invece di liquido, spostando la quantità di possibile presa d'aria e rendendo difficile la respirazione. Questa condizione di solito si verifica a causa di insufficienza cardiaca, cancro, un evento traumatico come elettrocuzione o shock o una lesione alla testa. Nella maggior parte dei casi, l'edema polmonare può essere risolto con un farmaco diuretico come la furosemide, ma è necessario affrontare il motivo alla base della condizione.

Sintomi nei cani

Numerosi sintomi possono indicare un caso di edema polmonare nel tuo cane. Se il tuo cane ansima eccessivamente, è necessario guardarlo attentamente. Tossire insieme a una respirazione insolitamente rapida potrebbe significare che il cane non riceve la giusta quantità di ossigeno. I cani con edema polmonare possono anche presentare una vena giugulare dilatata. Se non trattata, le labbra del tuo cane potrebbero diventare blu, una condizione nota come cianosi. In questo caso, è garantito un viaggio di emergenza dal veterinario.

Varietà e cause

La forma più grave di liquido nei polmoni - edema polmonare cardiogeno - deriva da un aumento della pressione capillare polmonare dovuta a insufficienza cardiaca. Gli animali domestici che soffrono di questa condizione di solito hanno una patologia cardiaca di base, una che molto probabilmente ha contribuito a precedenti problemi di salute in passato. Questo tipo di edema si trova solo nella parte sinistra dei polmoni e può essere pericoloso per la vita, soprattutto quando è coinvolta l'insufficienza cardiaca completa.

L'edema polmonare non cardiogeno, d'altra parte, è di solito disperso su entrambi i lati dei polmoni e può derivare da shock grave, un blocco delle vie aeree da convulsioni o corpo estraneo depositato o da sepsi (batteri nel flusso sanguigno) durante un'infezione grave.

Come trattare l'edema polmonare cardiogeno

All'arrivo nello studio veterinario, verrà eseguito un esame completo del cane che includerà l'ascolto del cuore attraverso uno stetoscopio. Nella maggior parte dei casi, le radiografie toraciche (raggi X) vengono utilizzate per diagnosticare tutte le forme di edema polmonare. Se viene riscontrato un problema cardiaco, il trattamento inizierà con ossigeno supplementare, riposo e somministrazione di Lasix (furosemide), un diuretico comune.



La furosemide viene quasi sempre utilizzata come linea di trattamento immediata nei casi di insufficienza cardiaca congestizia per rimuovere l'accumulo di liquidi in eccesso nei polmoni e in altre aree del corpo. Tuttavia, il veterinario può prescrivere qualcosa di più forte, come spironolattone o idroclorotiazide (diuretici) o un vasodilatatore. In casi estremi, può essere fornito un respiratore meccanico.

Il trattamento di follow-up per i pazienti cardiogenici consiste in farmaci per rafforzare il cuore e aderenza a una dieta a basso contenuto di sodio. Se il tuo veterinario prescrive furosemide per il tuo cane o ti rimanda a casa con un diuretico, osserva il tuo animale domestico per segni di disidratazione dovuta a uno squilibrio di elettroliti nel flusso sanguigno. Se il tuo cane manifesta letargia, depressione, disturbi del tratto gastrointestinale o convulsioni, avvisa il veterinario di segnalare le reazioni avverse che richiederanno quindi un trattamento aggiuntivo.

Trattamento di condizioni non cardiogene

Per condizioni non cardiogene, il veterinario ispezionerà il cane per verificare che non vi siano ustioni nella zona della bocca causate da scosse elettriche da una prolunga. Il veterinario controllerà anche le vie respiratorie (possibilmente per radiografia) per vedere se all'interno sono alloggiati oggetti estranei, impedendo la piena respirazione. Al momento del rilevamento, il veterinario tenterà di rimuovere i blocchi sotto sedazione; alcuni blocchi potrebbero richiedere un intervento chirurgico.

Nella maggior parte degli edemi non cardiogeni, vengono anche utilizzati medicinali, compresi i diuretici per rimuovere il liquido in eccesso, antinfiammatori per ridurre il gonfiore e fluidi colloidali per aumentare la pressione vascolare in caso di perdita di sangue. Il veterinario deciderà il miglior modo di agire e la prognosi è generalmente favorevole.

Per problemi non correlati al cuore, il veterinario fornirà le istruzioni di follow-up per trattare la condizione sottostante. In tutti i casi, ripetuti test diagnostici verificheranno il livello del liquido nei polmoni del tuo cane per garantire un trattamento efficace.

Prevenzione

L'edema polmonare cardiogeno è difficile da prevenire se è presente un problema cardiaco sottostante. Tuttavia, un'adeguata cura delle condizioni esistenti del tuo cane può salvaguardare da polmoni pieni di liquidi e altre complicazioni.

Per prevenire l'edema non cardiogeno, rimuovere l'accesso a tutti i cavi elettrici non protetti e ottenere un trattamento veterinario immediato in caso di convulsioni del cane, anche se di lieve entità.

Questo articolo è fornito a solo scopo informativo. Se il tuo cane mostra segni di malattia, consulta un veterinario il più rapidamente possibile.

If you suspect your pet is sick, call your vet immediately. For health-related questions, always consult your veterinarian, as they have examined your pet, know the pet's health history, and can make the best recommendations for your pet.