Shar-Pei: Profilo della razza del cane

In questo articolo
  • caratteristiche
  • Storia della razza
  • Formazione e cura
  • Problemi di salute
  • Dieta e Nutrizione
  • Dove adottare o acquistare
  • Ulteriore ricerca

Il cane cinese Shar-Pei è una razza antica, unica e rara. Con la loro pelle rugosa, le lingue blu-nere e il mantello simile a una setola, si distinguono sicuramente dalla folla.

Tuttavia, non sono necessariamente una razza per i proprietari alle prime armi. Questi cani molto intelligenti sono noti per essere indipendenti, distaccati e sorvegliati da estranei. Possono anche essere inclini a una serie di condizioni di salute.

Con le loro famiglie, sebbene non siano noti per voler coccole in grembo, possono essere ferocemente leali e protettivi.

Panoramica sulla razza

GRUPPO: Non-Sporting

ALTEZZA: 18 a 20 pollici (al garrese)

PESO: 45 a 60 sterline



CAPPOTTO E COLORE: Cappotto corto a setole. Varie tonalità di colore solido tra cui nero, cioccolato, blu e crema. Anche se sono disponibili anche in colori misti, questi non sono riconosciuti come standard di razza.

ASPETTATIVA DI VITA: 8 a 12 anni

Caratteristiche dello Shar-Pei

Livello di affetto medio
cordialità medio
Kid-Friendlymedio
Cucciolo amichevole Basso
Bisogni di eserciziomedio
giocositàBasso
Livello di energiaBasso
trainabilityBasso
Intelligenzaalto
Tendenza ad abbaiare Basso
Quantità di spargimentomedio

Storia dello Shar-Pei

La Shar-Pei ha una storia molto antica. Non si sa fino a che punto si arriva, ma ci sono statue che hanno una forte somiglianza con la razza che risalgono al tempo della dinastia Hang in Cina, oltre 2000 anni fa.

Inizialmente si pensava che fossero stati allevati per la loro abilità di caccia e di combattimento, e le rughe nella loro pelle e la ruvidità del loro mantello avrebbero contribuito a impedire ai loro avversari di afferrare. Il nome Shar-Pei deriva dalla traduzione cantonese delle parole 'Sand Skin'.

Durante la rivoluzione comunista in Cina a metà del 20 ° secolo, il loro numero si ridusse così drasticamente che quasi si estinsero.

Negli anni '70, un allevatore cinese inviò un appello appassionato agli appassionati di cani americani chiedendo aiuto per salvare la razza. Di conseguenza, alcuni cani selezionati furono mandati negli Stati Uniti e la razza ebbe una ripresa in popolarità.

Sono apparsi sulla copertina della rivista LIFE e sono stati coinvolti in numerose campagne pubblicitarie di alto profilo.

La richiesta della razza negli anni settanta e ottanta era così grande che soffrirono a causa di un eccesso di allevamento senza scrupoli.

La razza è stata ufficialmente riconosciuta dall'American Kennel Club alla fine degli anni ottanta. Da allora, mentre sono ancora apprezzati dagli appassionati, la loro popolarità è diminuita in qualche modo e questo è stato di beneficio alla razza in termini di programmi di allevamento responsabile più comuni, ma le ricadute da quel momento sono ancora evidenti.

La razza può variare notevolmente nell'aspetto. Sebbene l'AKC non riconosca due varietà distinte, si distinguono per alcuni altri Kennel Club internazionali. La forma più antica e tradizionale della Cina viene definita varietà 'Bone-Mouth'. Sono più alti, più sottili e hanno molte meno rughe. La varietà occidentalizzata viene definita 'Bocca di carne' ed è molto più robusta, rugosa e ha una testa più larga e carnosa.

Cura Shar-Pei

Il regime di cura di Shar-Pei è relativamente semplice. I loro cappotti non richiedono molta manutenzione, di solito solo una spazzola settimanale per rimuovere i capelli morti. Si liberano, ma non è eccessivo.

Sono un cane naturalmente pulito e spesso hanno un'avversione per l'acqua, quindi è improbabile che si divertano a giocare nelle pozzanghere fangose.

Se hanno bisogno di un bagno, la più grande preoccupazione è assicurarsi che, se sono particolarmente rugose, si asciughi correttamente tra le pieghe. Possono essere inclini a infezioni della pelle. Potrebbero anche aver bisogno di pulire la bocca dopo aver mangiato.

Le loro orecchie molto piccole possono anche essere inclini a sviluppare infezioni. Si consiglia spesso di assicurarsi che vengano puliti con un detergente di alta qualità.

Lo Shar-Pei non è noto per essere una razza ad alta energia. Sarebbe raro vederli prendere parte all'agilità. A condizione che facciano buone passeggiate quotidiane e siano adeguatamente arricchiti in casa, sono spesso considerati cani adatti alla vita in appartamento. Non hanno i requisiti di esercizio di molte altre razze della loro taglia e non sono noti per essere vocali.

È importante che uno Shar-Pei riceva un'adeguata socializzazione e formazione fin dall'inizio. Sono spesso diffidenti nei confronti di altri cani e sconosciuti e possono avere un'alta preda. Per questi motivi, possono fare di meglio come unico animale domestico in casa.

Non sono entusiasti del roughhousing ed è importante che l'addestramento venga effettuato utilizzando metodi di rinforzo positivi. Cercare di forzare uno Shar-Pei a conformarsi di solito non finisce bene. Sono noti per la loro natura testarda e ostinata e per garantire il successo saranno necessari pazienza e impegno.

Problemi di salute comuni

Lo Shar-Pei può essere soggetto a diverse condizioni di salute. Molti di questi sono probabilmente riconducibili all'irresponsabile iper-allevamento che si è verificato quando la loro popolarità è esplosa negli anni ottanta.

Sono anche classificati come una razza brachicefalica, o piatta, e questo può significare che sono meno tolleranti al calore e che si dovrebbe prestare molta attenzione quando sono esposti a climi più caldi e quando si esercitano.

Assicurarti di trovare un allevatore responsabile ridurrà il rischio di sviluppare condizioni genetiche, ma alcuni dei potenziali problemi di cui dovresti essere a conoscenza includono:

  • Problemi di pelle: inclusa piodermite (un'infezione batterica della pelle) a causa delle loro pieghe cutanee in eccesso.
  • Problemi alle orecchie: spesso hanno un canale uditivo molto stretto e questo può portare a lieviti e infezioni batteriche.
  • Problemi agli occhi: incluso entropion (rotolamento delle palpebre), glaucoma e occhio di ciliegia
  • Problemi articolari e scheletrici: compresa la rotula lussuosa e la displasia dell'anca
  • Ipotiroidismo
  • Febbre Shar-Pei: questa condizione specifica della razza può vedere il cane sviluppare una febbre alta, gonfiore dell'articolazione del garretto, diventare letargico e avere vomito e / o diarrea.
  • Torsione / gonfiore gastrico

Dieta e Nutrizione

Come con qualsiasi cane, è importante dar loro da mangiare una dieta di alta qualità, attentamente controllata e che abbiano sempre accesso a una fonte di acqua dolce.

Poiché Shar-Pei è più soggetto alle condizioni batteriche della pelle, se si sta alimentando una dieta umida o cruda, è necessario prestare particolare attenzione per garantire che eventuali residui vengano rimossi dall'area della bocca dopo aver mangiato.

Poiché sono anche noti per essere inclini alla torsione gastrica, può valere la pena nutrirli da una ciotola a lenta alimentazione se tendono a fregare rapidamente il loro cibo.

I migliori cani per appartamenti o condomini

Professionisti

  • Lo Shar-Pei è generalmente una razza a bassa energia adatta alla vita in appartamento.

  • Sono molto fedeli alla loro famiglia, ma non tendono ad essere 'bisognosi'.

  • Sono una razza dall'aspetto molto particolare che non ha bisogno di molta cura.

Contro

  • Sono una razza nota per essere soggetta a una serie di condizioni di salute.

  • Spesso richiedono più pazienza quando si tratta di allenamento.

  • Non sono la razza più socievole e talvolta possono essere reattivi nei confronti di strani cani.

Dove adottare o acquistare un cane Shar-Pei

Se stai acquistando un cucciolo, è sempre importante fare le tue ricerche per assicurarti di trovare un allevatore affidabile e responsabile. Questo è tanto più importante con uno Shar-Pei dati i loro potenziali problemi di salute e temperamento.

Assicurati di selezionare un allevatore registrato, che madre e cuccioli si trovino in un ambiente familiare favorevole, che siano stati effettuati adeguati controlli sanitari e che i cuccioli non siano separati dalla madre prima che raggiungano le otto settimane.

Poiché non sono generalmente adatti ai proprietari di cani principianti, purtroppo significa che Shar Peis può spesso finire in soccorso. Ci sono alcuni salvataggi specifici di razza là fuori, ma non dimenticare di informarti anche con il tuo rifugio locale. Offrire una casa per sempre a un cane da salvataggio può essere un'esperienza estremamente gratificante.

Di seguito sono riportati alcuni link utili su Razza e Adozione:

Club cinese americano Shar-Pei

Salvataggio nordamericano di Shar-Pei

Altre razze canine e ulteriori ricerche

Uno Shar-Pei non è il cane più semplice in termini di potenziali problemi di salute e allenabilità, quindi è importante considerare il tuo stile di vita, esperienza e motivazioni prima di offrire una casa. Anche assicurarsi di trovare un allevatore di prim'ordine è estremamente importante.

Sebbene siano un tipo piuttosto unico di cane, se sei interessato a una razza simile potresti anche considerare quanto segue:

Chow chow

Akita